81. Lightroom: La prova colori a monitor delle immagini - Fotografo matrimonio Lecce, wedding in Salento
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
22430
post-template-default,single,single-post,postid-22430,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1

81. Lightroom: La prova colori a monitor delle immagini

Prova colori a monitor delle immagini

Per prova colori a monitor si intende la possibilità di verificare con un’anteprima sullo schermo l’aspetto che avrà la foto stampata, e di ottimizzarla per un particolare dispositivo di output. La prova a monitor di Lightroom consente di valutare l’aspetto che avranno le immagini stampate e di regolarle in modo da ridurre il rischio di discrepanze di tonalità e colore.

1.  Con un’immagine aperta nel modulo Sviluppo, selezionate la casella Prova Colore a monitor nella barra degli strumenti.

Lo sfondo dell’anteprima diventa bianco, nell’angolo in alto a destra dell’area di anteprima compare l’etichetta Anteprima prova e si apre il pannello Prova a monitor.


       
Opzioni di Prova a monitor nel modulo Sviluppo
Casella Prova colore

Casella Prova colore nella barra degli strumenti

2.  Utilizzate le opzioni del pannello Prova a monitor per verificare se i colori rientrano nella gamma del dispositivo di visualizzazione o di output.

Mostra/Nascondi avvertenza gamma monitor 

I colori che non rientrano nella gamma di colori riproducibili dal monitor sono indicati in blu nell’area di anteprima dell’immagine.

Mostra/Nascondi avvertenza gamma di destinazione 

I colori che non rientrano nella gamma di colori riproducibili dalla stampante sono indicati in rosso nell’area di anteprima dell’immagine.

Nota:

i colori che non rientrano nella gamma di colori riproducibili dalla stampante e dal monitor sono indicati in rosa nell’area di anteprima dell’immagine.

Profilo

Per profilo si intende una descrizione matematica dello spazio colori di un dispositivo. Per impostazione predefinita, nel modulo Sviluppo di Lightroom le immagini vengono visualizzate con il profilo del monitor. Potete simulare lo spazio colore di un altro dispositivo scegliendolo dal menu Profilo.

Intento

L’intento di rendering determina in che modo i colori vengono convertiti da uno spazio colore a un altro.

Percettivo mantiene le relazioni visive tra i colori in modo che siano percepiti come naturali dall’occhio umano, anche se i valori effettivi dei colori cambiano. Questo intento è indicato per le immagini con molti colori saturi e fuori gamma.

Relativo confronta la luce più estrema dello spazio cromatico di origine con quella dello spazio di destinazione e converte tutti i colori di conseguenza. I colori fuori gamma vengono scostati e sostituiti con i colori riproducibili più vicini nello spazio di destinazione. Questo intento permette di conservare meglio i colori originali rispetto all’intento Percettivo.

Simula carta e inchiostro

Simula il bianco sporco della carta e il griglio scuro dell’inchiostro nero. Non disponibile per tutti i profili.

3.  Per modificare la foto in base allo spazio colore desiderato, fate clic su Crea copia per prova colore. Lightroom crea una copia virtuale che potete modificare per la stampa in base alle necessità. Apportate le modifiche necessarie.

  • Nota:

    se iniziate a regolare le foto senza aver fatto clic su Crea copia per prova colore, Lightroom chiede se desiderate creare una copia virtuale per la prova colori. Fate clic su Crea copia per prova colore per mantenere inalterata l’immagine originale e effettuare le regolazioni su una copia. Fate clic su Converti in prova per modificare invece l’immagine originale. Ricordate che tutte le modifiche in Lightroom non sono distruttive. Se scegliete di modificare l’immagine originale, potete comunque cambiare idea e annullare le modifiche in un secondo tempo.



Translate »