Reportage di matrimonio nel Salento: cos'è e come sceglierlo
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
18235
post-template-default,single,single-post,postid-18235,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1

Reportage di matrimonio nel Salento: cos’è e come sceglierlo

reportage di matrimonio nel salento di Daniele panareo fotografo Lecce

Reportage di matrimonio nel Salento: cos’è e come sceglierlo

Reportage di matrimonio: origine del termine e significato

La premessa è che si fa spesso confusione quando si parla di reportage di matrimonio. Vediamo per prima cosa di fare luce sul termine e a cosa si riferisce.

Il reportage è uno dei generi della scrittura giornalistica. Il termine, usato poi con accezione qualificativa “reportage di matrimonio”, è un tipo di articolo che predilige la testimonianza diretta. Tradizionalmente il reportage è corredato da immagini fotografiche e documentazione specifica.

Queste le origini. In Italia la parola reportage prende l’ulteriore significato di servizio giornalistico tematico. Pertanto un reportage prevede un’analisi ampia e strutturata di una realtà, un luogo o un ambiente.

Ernesto Bazan La fotografia come missione - Reportage di matrimonio
Una fotografia iconica di Ernesto Bazan. Nel reportage di matrimonio si usa una tecnica simile: si racconta una storia.

Di seguito riportiamo la definizione dettagliata dal vocabolario Treccani:

reportage ‹rëportàaˇ∫› s. m., fr. [der. del v. reporter «riferire»]. – Nel linguaggio giornalistico, servizio di un cronista, di un corrispondente, di un inviato speciale su una situazione o un argomento particolare. R. giornalistico, televisivo. Un r. di guerra. Per estens., r. fotografico. Servizio fotografico (detto anche fotoreportage) effettuato a scopo giornalistico o documentario, nei luoghi in cui si verificano avvenimenti di attualità o si presentano situazioni di particolare interesse geografico, antropologico, naturalistico. In tal senso si parla di fotografia di r. in quanto genere fotografico a sé stante.

Dapprima il reportage era molto simile a un diario di viaggio e conteneva impressioni del cronista. Esso aveva scopi anche estemporanei. Nel primo dopoguerra i rotocalchi crearono una nuova forma di reportage. Le fotografie inoltre accompagnavano copiosamente il testo descrittivo.

Oggi il reportage si è evoluto fino ad assumere le caratteristiche dell’inchiesta, con punti di vista differenti, riflessioni e commenti.

Indice

Estensione del termine al reportage di matrimonio

Ora che finalmente abbiamo le basi per capire l’evoluzione del genere, possiamo legarlo al reportage di matrimonio.

Carlo Carletti fotografo reportage di matrimonio
Fotografi italiani celebri nel mondo? Ce ne sono diversi. Uno tra i miei preferiti è Carlo Carletti che ha fatto del reportage di matrimonio un’arte raffinata.

In primis, partiamo dal fatto che il reportage fotografico è un genere con regole ben precise. Esso è pertanto una documentazione fedele dei fatti ben documentabili. Il reportage fotografico è usato infatti in ambito giornalistico per raccontare situazioni particolari.

In questa accezione allora, la fotografia di reportage racconta una storia attraverso una raccolta di immagini.

Il reportage di matrimonio: come si struttura

Osservata la precedente e doverosa premessa sul genere reportage, vediamo allora in cosa consiste il reportage di matrimonio nel Salento e in generale.

Proprio come in ambito sociale o giornalistico, anche nel reportage di matrimonio si racconta una storia. La storia del giorno più bello degli sposi.

Un altro scatto di reportage di nozze del celebre Carlo Carletti

Spesso infatti viene fatta confusione sul modo di operare del fotografo. Quante volte le coppie di futuri sposi mi hanno chiesto “scatti non in posa”, riferendosi così al reportage di nozze. Torno allora a ripetere: nel reportage di matrimonio ci sono scatti non in posa ma soprattutto scatti che raccontano. La storia è descritta con le immagini e se il fotografo ritiene un tassello debba contenere una posa particolare, è bene che venga eseguita. Consiglio di leggere questo articolo su come organizzare il servizio fotografico di matrimonio.

In altre parole, il fotografo che dice di eseguire reportage matrimoniali deve potersi esprimere al meglio. Tutto è finalizzato al reportage di matrimonio. Al racconto per immagini! Se viene meno questo concetto e si eseguono solo “scatti senza pose”, a mio avviso, non si dovrebbe parlare di reportage di nozze. Piuttosto di “scatti senza pose” o “fotografie colte al volo” o “foto di matrimonio estemporanee”.

Lo stile contraddistingue un reportage di matrimonio originale

Quando parliamo di fotografia di matrimonio parliamo certamente di gusto. Il gusto proprio del fotografo. Piace quella determinata foto? Come la scatterebbe il fotografo? Perchè proprio quel punto di vista?

Sui gusti personali potremmo parlare per ore senza raggiungere un’effettiva conclusione. Alla fine, i gusti sono gusti! Gli sposi scelgano pure le foto che più gli piacciono!

Lo stile però è unico, difficilmente imitabile. Esso contraddistingue pertanto il modo di lavorare del fotografo.

Lo stile fa la differenza fra gli scatti. Quindi anche nel reportage di matrimonio lo stile del fotografo conta. Anzi è fondamentale!

Parlando di fotografia e reportage è doveroso menzionare Robert Capa che con i suoi scatti ha documentato per immagini situazioni ed eventi della storia mondiale.

Ecco Per avere un’idea chiara del reportage di matrimonio gli sposi potrebbero guardare le foto di Capa o di altri fotografi della celebre Agenzia Magnum.

Analizzando poi il reportage di matrimonio voglio menzionare alcuni tra i più capaci fotografi matrimonialisti contemporanei. Cristiano Ostinelli e il già citato Carlo Carletti. D’altra parte, fotografare è un’arte particolare. Non esistono fotografi paesaggisti, ritrattisti o pubblicitaristi. Cambia il soggetto ma resta l’unica costante: Scrivere una storia con la luce.

Cosa si racconta nel reportage di matrimonio

Si racconta il giorno delle nozze, ovvio. Ma non solo! Il fotografo bravo riesce a catturare il momento, raccontandolo e facendolo rivivere a chi guarda la foto. Questo non è così scontato!

La parte più difficile, oltre allo scatto finale nel momento giusto e dal punto di vista desiderato, è il racconto.

Unire, anche nella propria mente, le foto singole per raccontare la storia è impegnativo. Allora i grandi maestri della fotografia insegnano. Contestualizzare uno scatto per poi renderlo unico e universale, dona dona alla storia un carattere speciale.

I preparativi sono certamente il punto di partenza della nostra storia.

La sposa a casa o in hotel, in un’atmosfera concitata e tesa.  Luce soffusa e radente che entra da una grande finestra. Alcuni scatti tratti dal portfolio del fotografo matrimonialista leccese Daniele Panareo.

reportage di matrimonio_la sposa

La reazione di amiche e parenti alla vista della loro amata in abito nuziale.

Panareo fotografo Lecce_reportage di matrimonio_scatti e momenti (12)

E poi ancora dallo sposo con momenti simili o del tutto differenti. Infatti spesso l’atmosfera durante i preparativi dello sposo è più distesa. Gli amici aiutano a stemperare la tensione.

Matrimonio con picchetto carabiniere reportage di matrimonio lecce

Lo sposo si renderà conto di tutto solo quando sarà in piedi vicino all’altare. Solo poi quando guarderà la sposa entrare in chiesa, l’emozione e la sorpresa sarà riconoscibile sul suo volto.

lo sposo nel reportage di matrimonio a lecce
lo sposo attende sua moglie wedding Lecce 2018

La sposa entra, percorre a passo solenne la navata della chiesa. Gli ultimi momenti da nubile.

Intanto i banchi di legno decorati con i loro fiori preferiti scorrono via ai lati della donna.

Ingresso della sopsa in chiesa nel reportage di matrimonio

I due si vedono…

reportage di matrimonio gli sposi si vedono

E così via. Il racconto prosegue fino al ricevimento e, finalmente, al taglio della torta.

Il reportage continua a raccontare

La storia continua e il racconto per immagini deve anche essere in grado di trasmettere emozioni. L’aspetto puramente descrittivo passa allora in secondo piano per dare spazio all’interpretazione e al gusto del fotografo.

Quindi si devono raccontare le emozioni. Bisogna descrivere i momenti e i particolari.

Un aspetto fondamentale del reportage di matrimonio è la ricerca del “contorno”. Gli sposi non vedranno tutto quello che il loro giorno più bello. Il fotografo allora lo deve raccontare. Il fotoreporter di nozze coglierà momenti inattesi e nascosti agli occhi della coppia e degli altri invitati.

E poi ancora i balli, i baci, i brindisi.

Insomma, la storia ha tanti capitoli e paragrafi. Ognuno di essi verrà raccontato al meglio.

Quanto costa un reportage di matrimonio nel Salento?

Ho lo studio fotografico a Lecce, nel centro del capoluogo salentino. Sono ben inserito nel wedding reportage e ho un’idea dei prezzi praticati nella mia zona di lavoro. Spesso gli sposi chiedono il prezzo per il servizio fotografico di matrimonio in stile reportage e poi con quello si orientano.

Svolgo l’attività di fotografo di matrimonio a Lecce ma anche in tutta la Puglia e posso affermare che i prezzi dei servizi sono tutt’altro che uniformati.

Esiste una moltitudine di variabili che entra in gioco quando si organizza la troupe per un reportage di matrimonio nel Salento. Per chi volesse apprendere prezzi e tipologie di servizi video sul matrimonio nel Salento, rimando anche all’articolo Video di matrimonio a Lecce.

Alcune variabili nel reportage di matrimonio a Lecce

Quante persone serviranno per raccontare la storia del giorno più bello? Chi e quanti lavoreranno a tempo pieno o si alterneranno durante l’evento? Chi andrà a casa della sposa e chi dallo sposo? La lista delle possibili variabili che influenzano il costo del reportage di matrimonio è lunga e articolata.

Sul prezzo del reportage di matrimonio influisce anche l’esperienza, la capacità creativa e “giornalistica” degli operatori fotografici coinvolti.

Reportage di matrimonio a Lecce. Il fotografo Daniele Panareo in azione
Uno scatto che mi ha fatto il mio grande amico e collega fotografo Antonio Leo. Matrimonio di Alessandra e Andrea a Lecce.

Ancora bisogna sapere che tipo di attrezzatura utilizzeranno. Quanti scatti consegnerà lo studio fotografico alla coppia di sposi?

Per quantificare allora il prezzo del servizio fotografico di reportage di matrimonio nel Salento possiamo partire da questi presupposti.

La spesa media per un servizio fotografico completo del giorno delle nozze, compreso il video,va dai 2500 ai 4500 euro IVA inclusa. I prezzi poi aumentano vertiginosamente spostandosi al nord Italia e, in generale, nel resto d’Europa. Consiglio ai futuri sposi di progettare un servizio fotografico di matrimonio in base alle proprie esigenze. Sempre meglio un reportage di matrimonio eseguito da professionisti che risparmiare con chi si diletta di fotografia.

Va bene il reportage di matrimonio da professionisti ma allora cosa devo scegliere in base alle mie esigenze economiche?

Mi sento di dare un consiglio veramente disinteressato che decidono di richiedere un servizio fotografico in stile reportage di matrimonio. NON PENSATE AL PREZZO! Nel senso che esso non deve essere necessariamente il discriminante.

Guardate piuttosto lo stile del fotografo, come compone i suoi report di nozze. Quello che offre in termini di impegno e qualità del lavoro finale. Il resto è, passatemi il termine, “aria fritta”!

Capiterà che per il giorno del vostro matrimonio spenderete migliaia di euro tra banchetto, addobbi floreali, gruppo musicale, partecipazioni di nozze. Inoltre ci sarà da pagare l’auto, gli abiti, i regali ai testimoni e ai parenti… insomma tanti tanti soldi!

Allora pensate che l’unica cosa che rimarrà dopo quel giorno saranno le foto e quello sarà il vostro ricordo per sempre.

Nessun compromesso!

Diciamo quindi basta all’idea consumistica del matrimonio e diamo il giusto peso a ogni cosa.

Se piacciono le foto e se il fotografo vi trasmette tranquillità e serenità, perché non sceglierlo? Piuttosto, per abbassare il prezzo finale, richiedete un altro “pacchetto” o album più economici.

Non fate assolutamente in modo che scelte sbagliate sull’amministrazione del budget possano condizionare la cosa più importante!

Qui abbiamo parlato dei contenuti del reportage di matrimonio a Lecce e nel Salento. Abbiamo osservato gli aspetti più importanti e il costo dei servizi fotografici di nozze in Puglia. Altri aspetti importanti, come la scelta dei colori, la color correction globale, i contrasti, l’inquadratura, la tecnica di scatto e altri verranno abbondantemente approfonditi in altri articoli del Blog di fotografia si Matrimonio. Nei prossimi articoli parlerò inoltre di colore e Bianco e Nero, post-produzione e artefatti digitali.

Per prenotare un incontro o una consulenza sull’organizzazione del matrimonio a Lecce e in Puglia contattatemi. Chiamatemi pure, l’approccio diretto (e umano) è quello che preferisco!

Per completezza, inserisco un film trailer di matrimonio. Il reportage di matrimonio si applica anche al video di nozze e segue gli stessi principi e regole di quello fotografico.

Daniele Panareo fotografo a Lecce di matrimonio ed eventi

Daniele Panareo è fotografo di matrimonio professionista con sede a Lecce, Italia.
Specializzato inoltre in servizi fotografici matrimoniali e reportage di matrimonio, lavora su tutto il territorio nazionale.
Predilige il ritratto fotografico in bianco e nero, ama viaggiare e il surf è la sua più grande passione, dopo la fotografia ovviamente!

No Comments

Post A Comment