Tutorial Lightroom: effetti creativi con grana fotografica e vignettatura - Fotografo matrimonio Lecce, wedding in Salento
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
1745
post-template-default,single,single-post,postid-1745,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1

Tutorial Lightroom: effetti creativi con grana fotografica e vignettatura

Tutorial Lightroom: effetti creativi con grana fotografica e vignettatura

[fb-like-button]

La grana fotografica e la Vignettatura delle foto.

In ambiente di lavoro Lightroom abbiamo la possibilità di eseguire correzioni e modifiche alle foto. Un ulteriore passo in avanti si può fare applicando, grazie ai numerosi strumenti offerti dal programma, effetti creativi.

Pannello Effetti - Vignetttura e Granulosità

Pannello Effetti – Vignetttura e Granulosità

Nei pannelli di destra del modulo sviluppo ce n’è uno in particolare che, se ben utilizzato, può donare effetti molto belli alle foto. Il pannello si chiama proprio Effetti.

Per avere un quadro completo del pannello Effetti con tutte le sue caratteristiche dettagliate, rimando ad una lezione del corso online di Lightroom intitolata 78. Lightroom: Effetti vignettatura e granulosità.

Qui vedremo come applicare praticamente questi effetti alle fotografie. Come sempre, consiglio di seguire l’ordine dei diversi pannelli per applicare le regolazioni all’immagine; la successione in Lightroom fa apparire il pannello Effetti quasi alla fine e, di conseguenza, ci suggerisce che le regolazioni Vignettatura dopo il ritaglio e Granulosità è preferibile che siano eseguite per ultime. Non vedremo in dettaglio le varie voci ma come la modifica sul cursore vari di volta in volta il risultato ottenuto. Grana fotografica e vignettatura.

Inoltre io seguirò una procedura che caratterizza il mio stile ma ogni lettore potrà applicare le regolazioni che meglio preferisce.

Partiamo allora con una foto di base (preventivamente sono state applicate le regolazioni base e la conversione in toni di grigio) e su questa vediamo come applicare i vari effetti che Lightroom ci mette a disposizione.

Foto di partenza in bianco e nero

Foto di partenza in bianco e nero

Ora proviamo ad applicare, sempre in ordine dall’alto verso il basso, le regolazioni della sezione Vignettatura dopo il ritaglio (lavorerò con lo “stile” Priorità alla luce).

A me piace utilizzare un fattore molto basso, fino ad avere un nero puro nei punti estremi della foto. La vignettatura chiara, quella sul bianco, la utilizzo quasi esclusivamente per dare un effetto particolare nelle foto di matrimonio e nei ritratti. Quindi chiudo i neri ai bordi dell’immagine per creare una sorta di cornice.

Il punto intermedio lo scelgo in modo da non creare un bordo troppo spesso alla vignettatura e anche la rotondità sarà posta al minimo per seguire il rettangolo del frame. La sfumatura poi avrà un valore abbastanza alto al fine di mostrare un degrado dei neri verso l’interno dell’immagine. In ultima istanza mi piace regolare le luci, tramite l’apposito cursore, in modo da mantenerle abbastanza visibili in sovrapposizione alla vignettatura. Insomma è un po’ come si faceva con le foto di una volta in cui, in fase di sviluppo in camera oscura, venivano bruciati i bordi per creare un effetto cornice.

Il risultato dell’applicazione della grana fotografica è il seguente:

Foto con vignettatura dopo il ritaglio

Foto con vignettatura dopo il ritaglio

Applicherò ora la grana alla stessa fotografia in modo da darle un aspetto simile alle foto in pellicola.

Particolare con Granulosità

Particolare  al 100% con Granulosità

 

Il cielo nella foto è nuvoloso e quindi possiamo immaginare di avere scattato la foto con una pellicola abbastanza sensibile (per esempio ISO 200 o 400) con grana non molto evidente. Inoltre il disturbo sarà minimo in quanto vogliamo avere cura di lasciare inalterati l’acqua e i particolari.

Procediamo allora regolando il fattore di Granulosità. Consiglio di ingrandire l’immagine al 100% in modo da avere una visione realistica delle regolazioni.

La grana fotografica è volutamente poco accentuata perchè un eccessivo uso della stessa potrebbe creare un fastidioso effetto di disturbo. Le foto in pieno giorno, con grana troppo evidente, a mio avviso, non sono molto realistiche.

Per ultima, l’immagine finale dopo tutte le regolazioni di Vignettatura dopo il ritaglio e Granulosità tramite il processo di camera oscura digitale del software Adobe Lightroom (in questo caso versione 5).

Foto finale con Effetto Vignettatura e Granulosità

Foto finale con Effetto Vignettatura e Granulosità



Translate »