Composizione in esterni: Progetto ed esercitazione fotografica. Corso.
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
22510
post-template-default,single,single-post,postid-22510,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1
sposarsi o no_Daniele Panareo Fotografia_Fotografo Matrimonio Lecce-4390

Progetto ed esercitazione fotografica: Composizione in esterni

Progetto ed esercitazione fotografica: Composizione in esterni

Progetto: Composizione in esterni

Al momento della ricerca della composizione perfetta sul campo tutto ciò che sembrava chiaro nella teoria può trasformarsi in un tumulto di idee che disorienta. Quando si struttura una composizione in tre dimensioni, l’inquadratura varia a ogni passo. Con la pratica l’occhio impara a distinguere ciò che è importante e quello che entrerà nell’inquadratura.

Intestazione workshop - composizione in esterni

Istruzioni per la composizione in esterni

Immaginate di avere ricevuto da una rivista o un sito web di fotografia l’incarico di illustrare un articolo sulle tecniche di composizione e scegliete un punto di riferimento famoso come soggetto principale (una statua, un edificio, ecc.). Usate originali strategie per dare un’interpretazione insolita di un monumento noto.

Da ricordare

  • Saggiate tutti i punti di osservazione raggiungibili: accovacciatevi per ottenere una visuale dal basso o salite in alto, dove possibile.
  • Tenete la fotocamera con angolazioni diverse, senza limitarvi all’impugnatura in verticale e orizzontale
  • Usate per un po’ di tempo un’unica lunghezza focale, così sarete costretti a spostarvi più spesso per rendere efficace una composizione
  • Variate l’esposizione: a seconda della luminosità si evidenziano parti diverse della scena e si modifica di conseguenza la composizione

Suggerimenti sulla composizione in esterni

Creare piani a distanza. Cominciate a pensare alle possibili composizioni dal primo momento in cui guardate il soggetto. Un elemento obliquo o una prospettiva distante possono rivelarsi più interessanti di un’inquadratura ravvicinata.

Simmetria grandangolare. Una veduta grandangolare da breve o media distanza è in genere la scelta più efficace con composizioni simmetriche, poiché lo spazio è bilanciato e sono minimizzate le grandi differenze di dimensioni.

Vedute astratte. Concentrando l’attenzione su piccole porzioni della scena, una focale lunga ricava dall’intero motivo le forme astratte. È importante che le parti meno piene siano ben bilanciate (neri, sovraesposizioni e macroaree differenti)

Effetti di convergenza. La convergenza estrema prodotta da un’inquadratura ravvicinata dal basso verso l’alto può fare sembrare la struttura ancora più alta e imponente (pensiamo a un campanile inquadrato dal basso).

Ombre con forme decise. Le ombre dalle forme ben delineate sono preziose per bilanciare una composizione e riempire zone altrimenti vuote. Il loro effetto può essere potenziato con una correzione selettiva dei toni scuri.

Contesto e prospettiva. Con un grandangolare gli elementi in primo piano creano un percorso verso il soggetto distante. Con una focale più lunga lo spazio viene compresso e gli elementi su piani diversi sembrano più vicini che nella realtà.

Distorsioni di scala. Una veduta ultra grandangolare può distorcere ulteriormente i rapporti di spazio e grandezza amplificando le dimensioni degli oggetti in primo piano.



Translate »