Cataloghi di Lightroom: lezione online su come crearli e gestirli.
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
839
post-template-default,single,single-post,postid-839,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1

35. Lightroom: Come creare e gestire i Cataloghi

Come creare e gestire i Cataloghi

Quando avviate Lightroom e importate le foto, viene creato automaticamente un file di catalogo (Catalogo Lightroom.lrcat): creazione e gestione dei cataloghi. Il catalogo tiene traccia delle foto e delle relative informazioni, ma non contiene i file stessi delle foto. La maggior parte delle persone preferisce tenere tutte le foto in un solo catalogo, che può contenere migliaia di foto. Se preferite, potete però creare cataloghi separati per scopi diversi.

In effetti alcune persone garantiscono che il catalogo Lightroom lavora speditamente con migliaia di foto e ci sono testimonianze che nei loro cataloghi affermano di avere fino a duecentomila fotografie!

Creare un catalogo

Quando create un catalogo, potete assegnare un nome alla cartella, ad esempio “Foto del matrimonio” che include il file di catalogo (ad esempio, “Foto del matrimonio.lrcat”). In questo file di catalogo vengono memorizzate le impostazioni del catalogo stesso. Quando importate le foto, viene creata una nuova sottocartella (ad esempio “Anteprime foto del matrimonio.lrdata”) in cui memorizzare le immagini di anteprima JPEG.

Creare un nuovo catalogo - Come creare e gestire i Cataloghi

Creare un nuovo catalogo

  1. Scegliete File > Nuovo catalogo.
  2. Specificate il nome e la posizione della nuova cartella del catalogo, quindi fate clic su Salva (Windows) o Crea (Mac OS).

In Lightroom viene ripristinato e visualizzato un modulo Libreria vuoto, pronto per l’importazione delle foto.

Aprire un catalogo

Quando aprite un altro catalogo, il catalogo corrente viene chiuso e Lightroom viene riavviato.

Apri catalogo e apri catalogo recente - Come creare e gestire i Cataloghi

Apri catalogo e apri catalogo recente

  1. Scegliete File > Apri catalogo.
  2. Nella finestra di dialogo Apri catalogo, specificate il file di catalogo e fate clic su Apri.

Potete anche scegliere un catalogo dal menu File > Apri recente.

  1. Se richiesto, fate clic su Riavvia per chiudere il catalogo corrente e riavviare Lightroom.

Potete anche modificare le preferenze Generali per specificare il catalogo da aprire all’avvio di Lightroom.

Aggiornare un catalogo

In Lightroom potete aprire un catalogo di una precedente versione di Lightroom, compreso Lightroom 4 Beta. Per aprire un catalogo di una precedente versione, è necessario aggiornarlo. Il precedente catalogo resta inalterato e quello nuovo e aggiornato contiene tutti i metadati che erano stati associati al catalogo e alle foto precedenti.

  1. Effettuate una delle seguenti operazioni:
    • Avviate Lightroom per la prima volta.
    • Se avete già precedentemente avviato Lightroom 4, scegliete File > Apri catalogo.
  2. Individuate il file del precedente catalogo catalog.lrcat e fate clic su apri.
Apri catalogo e apri catalogo recente - Come creare e gestire i Cataloghi

Apri catalogo, apri catalogo recente e catalogo versione precedente di Lightroom

Se non ricordate dove si trova il precedente catalogo, cercate “lrcat” in Esplora risorse (Windows) o nel Finder (Mac OS). Potete anche ottimizzare e creare un backup del precedente catalogo prima di aggiornarlo.

  1. Se richiesto, fate clic su Riavvia per chiudere il catalogo corrente e riavviare Lightroom.
  2. (Facoltativo) Nella finestra di dialogo Aggiornamento catalogo di Lightroom, scegliete una nuova destinazione per il catalogo aggiornato.
  3. Fate clic su Aggiorna.

Copiare o spostare un catalogo

Nota: prima di copiare o spostare un catalogo e visualizzare l’anteprima dei file, eseguite un backup.

Finestra impostazioni catalogo - Backup - Come creare e gestire i Cataloghi

Finestra impostazioni catalogo – Informazioni e Backup

  1. Individuate la cartella che contiene il catalogo e visualizzate l’anteprima dei file. In Lightroom, scegliete Modifica > Impostazioni catalogo (Windows) o Lightroom > Impostazioni catalogo (Mac OS).
  2. Nell’area Informazioni del pannello Generali, fate clic su Mostra per aprire il catalogo in Esplora risorse (Windows) o nel Finder (Mac OS).
  3. Copiate o spostate i file catalog.lrcat e Previews.lrdata nella nuova posizione.
  4. (Facoltativo) Copiate o spostate i file delle immagini nella nuova posizione.
  5. Fate doppio clic sul file .lrcat nella nuova posizione per aprirlo in Lightroom.
  6. (Facoltativo) Se Lightroom non è in grado di trovare cartelle o foto nel catalogo copiato o spostato, accanto ai nomi delle cartelle nel pannello Cartelle o nelle miniature delle foto nella vista Griglia viene visualizzato un punto interrogativo. Per ripristinare i collegamenti alle cartelle, fate clic con il pulsante destro del mouse (Windows) o tenendo premuto il tasto Control (Mac OS) su una cartella con l’icona del punto interrogativo e scegliete Trova cartella mancante.

 

Combinare o unire cataloghi

Potete creare un catalogo da foto esistenti in Lightroom selezionando le foto ed esportandole come nuovo catalogo. Quindi, se preferite, potete unire il nuovo catalogo con un altro catalogo. Questo può essere utile se, ad esempio, avete importato delle foto in un catalogo su un computer portatile e desiderate aggiungere le foto al catalogo principale su un computer desktop.

  1. Selezionate le foto che desiderate aggiungere al nuovo catalogo.
  2. Scegliete File > Esporta come catalogo.
  3. Specificate il nome e la posizione del catalogo.
  4. Indicate se desiderate esportare i file negativi come anteprima e fate clic su Salva (Windows) o Esporta catalogo (Mac OS).

Per “File negativi” si intendono i file originali importati in Lightroom.

Il nuovo catalogo contiene le foto selezionate e le relative informazioni. Per visualizzare il nuovo catalogo, è necessario aprirlo.

  1. (Facoltativo) Per combinare i cataloghi, importate il nuovo catalogo in un altro.

Eliminare la cartella di un catalogo

Quando eliminate la cartella di un catalogo, tutte le operazioni eseguite in Lightroom e non salvate nei file delle foto vengono cancellate. Vengono eliminate le anteprime, ma le foto originali a cui sono collegate non vengono rimosse.

  • Con Esplora risorse (Windows) o dal Finder (Mac OS), individuate la cartella del catalogo creata e trascinatela nel Cestino.

Modificare il catalogo predefinito

Per impostazione predefinita, all’avvio di Lightroom viene aperto il catalogo più recente. Potete modificare questa impostazione per aprire un altro catalogo o visualizzare una richiesta in modo da scegliere ogni volta il catalogo desiderato.

Preferenze - Generali - Quale catalogo aprire all'avvio di Lightroom - Come creare e gestire i Cataloghi

Preferenze – Generali – Quale catalogo aprire all’avvio di Lightroom

  • In preferenze Generali, scegliete una delle seguenti opzioni nel menu All’avvio, usa questo catalogo:

Percorso del file di una libreria specifica

Consente di aprire il catalogo che si trova nel percorso specificato.

Carica catalogo più recente

Consente di aprire l’ultimo catalogo usato.

Chiedi all’avvio di Lightroom

Consente di aprire sempre, all’avvio, la finestra di dialogo Seleziona catalogo.

Nota: potete anche scegliere Altro, individuare un file di catalogo specifico (.lrcat) e selezionarlo come libreria predefinita da aprire all’avvio.

Modificare le impostazioni del catalogo

  1. Scegliete Modifica > Impostazioni catalogo (Windows) o Lightroom > Impostazioni catalogo (Mac OS).
  2. Nella scheda Generali, effettuate una delle seguenti operazioni:
Finestra impostazioni catalogo - Backup - Come creare e gestire i Cataloghi

Finestra impostazioni catalogo – Backup

Informazioni

Offre informazioni quali posizione, nome file e data di creazione del catalogo. Fate clic su Mostra per visualizzare il file in Esplora risorse (Windows) o nel Finder (Mac OS).

Backup

Consente di specificare la frequenza con cui effettuare il backup del catalogo corrente. Se un file di catalogo viene eliminato o danneggiato accidentalmente, è possibile recuperarne i dati dal file di backup. Consiglio di effettuare operazioni di Backup in maniera regolare.

  1. Nella scheda Gestione file, effettuate una delle seguenti operazioni:
Impostazioni CAtalogo - Gestione File - Come creare e gestire i Cataloghi

Impostazioni Ctalogo -> Gestione File

Cache anteprima

Consente di stabilire in che modo viene effettuato il rendering delle immagini di anteprima.

Numeri importazione sequenze

Specifica i numeri di sequenza iniziali per le foto durante l’importazione nel catalogo. Il Numero importazione è il primo numero di una serie che identifica quante operazioni di importazione vengono eseguite. Foto importate è il primo numero di una serie che identifica quante foto sono state importate nel catalogo.

  1. Nella scheda Metadati, selezionate una delle seguenti opzioni e fate clic su OK:
Finestra Impostazioni Catalogo - Metadati - Come creare e gestire i Cataloghi

Finestra Impostazioni Catalogo – Metadati

 

Suggerimenti da valori immessi recentemente

Quando iniziate a digitare una voce di metadati simile a una già precedentemente immessa, durante la digitazione vengono visualizzati alcuni suggerimenti. Per disattivare questa opzione, deselezionatela. Fate clic su Cancella tutti gli elenchi dei suggerimenti per cancellare le voci precedenti.

Includi impostazioni di sviluppo nei metadati nei file JPEG, TIFF e PSD

Per impedire che vengano incluse le impostazioni del modulo Sviluppo nei metadati XMP dei file JPEG, TIFF e PSD, deselezionate questa opzione.

Scrivi automaticamente modifiche in XMP

Per salvare le modifiche dei metadati direttamente nei file collaterali XMP, rendendo così le modifiche visibili in altre applicazioni, selezionate questa opzione. Per salvare le impostazioni dei metadati solo nel catalogo, deselezionate questa opzione.

Scrivi le modifiche di data e ora nei file raw proprietari

Questa opzione controlla la scrittura da parte di Lightroom di nuovi valori di data e ora nei file raw proprietari quando modificate i metadati dell’ora di acquisizione della foto mediante il comando Metadati > Modifica ora di acquisizione. Per impostazione predefinita, questa opzione non è selezionata.

Ottimizzare il catalogo

Dopo aver importato e rimosso un certo numero di file, potrebbe essere necessario attendere un periodo di tempo piuttosto lungo durante l’uso di Lightroom. In questi casi, è consigliabile ottimizzare il catalogo.

  • Scegliete File > Ottimizza catalogo.
Apri catalogo e apri catalogo recente - Come creare e gestire i Cataloghi

Ottimizza Catalogo consente di velocizzare le operazioni di Lightroom quando sono presenti molte informazioni



Translate »