Fedi nuziali: tutti i segreti e i consigli di stile
Sito ufficiale e portfolio di nozze del fotografo di matrimonio a Lecce Daniele Panareo.
fotografo Lecce, fotografo matrimonio Lecce, foto matrimonio, matrimonio, fotografo, daniele panareo, matrimoni a lecce, foto di nozze, fotgrafo cerimonia, eventi a lecce, fotografie di nozze, wedding photographer, nozze in Salento, video di matrimonio Lecce, nozze, immagini matrimonio, sposarsi a Lecce, sposarsi nel salento, matrimonio in Puglia, fotografo Puglia, sposarsi in Italia
3409
post-template-default,single,single-post,postid-3409,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vss_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.1.1

Fedi nuziali: tutti i segreti e i consigli di stile

Fedi nuziali: tutti i segreti e i consigli di stile

Le fedi nuziali per tutta la vita

le fedi nuziali dalle origini ‘barbariche’ dove la coppia veniva racchiusa in un cerchio a simboleggiare l’amore infinito. Fino alla tradizione romana del ‘cerchietto’ da infilare al dito degli sposi come reciproca promessa di appartenenza le fedi nuziali hanno subito il fascino delle tendenze. Tuttavia non sono mai passate di moda.

I modelli più comuni di fede nuziale sono la francesina (sottile e leggermente bombata), la mantovana (più alta e piatta), la classica. Quest’ultima con i bordi tondi smussati e quella a più cerchi con un incrocio di anelli nei tre ori, giallo, bianco e rosso. Le ultime tendenze li vogliono declinanti ‘al maschile al femminile. Per lui più essenziali, per lei solitamente impreziositi da diamanti. Fino a quelli, così in voga, personalizzati!

Indice

Come scegliere le fedi nuziali

Non saprai mai quanti tipi di fedi, dettagli e caratteristiche esistono finché non arriverà il momento di sposarti. Così come succede con l’abito, quando un’amica lo cerca e non lo trova, tutti sono pronti a dire che lei forse è un po’ troppo esigente, e che in fondo si tratta di un vestito. Per scoprire poi a tue spese che forse lei non aveva proprio tutti i torti e forse non era neppure tanto esigente. Quindi per evitare di farla troppo complicata con le fedi nuziali, ecco le istruzioni per sceglierle in tutta semplicità e serenità, evitando possibilmente di litigare con il futuro sposo.

Per quanto riguarda il materiale delle fedi nuziali, un tempo il grande passepartout era l’oro giallo Oggi si sceglie sempre più spesso loro bianco o il preziosissimo platino. Chi è indeciso può optare per l’oro rosa o per il bicolore!

Le fedi in oro

La scelta più comune e tradizionale è la fede di nozze in oro giallo o bianco 18 carati, perfetta per gli amanti dei classici intramontabili. Che sia sottile e leggermente bombata (francesina) oppure leggermente più alta e piatta (mantovana) è sicuramente quella più diffusa. La differenza nel colore dell’oro si ottiene dalle diverse leghe.

fedi nuziali in oro - Daniele Panareo fotografo Lecce
Fedi nuziali in oro giallo: un classico intramontabile!

L’oro giallo è composto al 75% d’oro, al 12,5% d’argento e al 12,5% di rame.
Il bianco è anch’esso costituito al 75% d’oro, mentre il resto è argento, rame e talvolta palladio. Il tutto viene poi bagnato nel rodio, che gli conferisce il tipico colore argentato. Questa placcatura tende però a erodersi nel tempo, facendolo ritornare di un colore giallastro, ma non è un problema: è sufficiente riportarlo in gioielleria per un nuovo bagno di rodio.

L’oro rosa è invece una lega composta al 75% d’oro, al 20% di rame e al 5% d’argento. È il rame a conferire il colore rosato, e più sale la sua percentuale più la colorazione rosa si accentua.

fedi nuziali in oro giallo, bianco e rosa - Daniele Panareo fotografo Lecce
Fedi in oro giallo, rosa e bianco

Il platino

Ben più raro – e caro – dell’oro, e in realtà il più raro fra i metalli preziosi, il platino conosce una sempre maggiore popolarità. Questo a discapito dell’oro bianco, che tende a ingiallire, e dell’argento, che scurisce. La sua incredibile durezza lo rende particolarmente adatto alla realizzazione delle fedi perché non sarà intaccato dalle faccende domestiche quotidiane. Inoltre il passare del tempo non lo danneggerà e non avrà bisogno di cure particolari. Simbolo di lusso e longevità non è causa di alcuna allergia ed è l’ideale per montare dei diamanti e dare un tocco di originalità alle fedi nuziali.

fedi nuziali in platino - Daniele Panareo fotografo Lecce
Fedi in platino

Le fedi in titanio

Riscuotono anche loro un crescente successo perché il titanio è un metallo leggero e resistente. Non si riga, non si deforma, non si ossida ed è anallergico. È il materiale ideale per chi ha paura di rovinare le fedi nuziali ma preferisce non affrontare la spesa impegnativa di quelle in platino.

fedi nuziali in titanio - Daniele Panareo fotografo Lecce
Fedi nuziali in titanio

Una volta scelta la tipologia, non dimenticatevi di far incidere all’interno i vostri nomi ma anche affettuosi soprannomi e la data del matrimonio.

Da non fare: Vietato accostare i metalli diversi, l’armonia di insieme e la conditio sine qua non per un look al top. Per questo anello di fidanzamento e fedi nuziali dovrebbero essere dello stesso metallo.

Personalissima!

Il simbolo non cambia, ma il suo stile si evolve diventando un accessorio-gioiello. Quindi è per questo che sempre più spesso di sposi cercano la personalizzazione attraverso l’applicazione di pietre preziose. Anche lavorazioni particolari come scanalature, decori in rilievo, incisioni o martellature, che ne garantiscano l’unicità e facciano della fede una piccola e preziosa scultura. Pronti a disegnare la vostra?

Come viene prodotta una fede nuziale? Il video di Gioielleria Belloni vi mostra come avviene in modo artigianale, la creazione del più importante degli anelli. Tutte le fedi Ethical Gold, lavorate a mano una a una seguono questo procedimento… nessuna produzione in serie per le fedi in oro etico!

I custodi della fede

Ricordatevi di affidare a uno dei testimoni o a un parente i vostri preziosi cerchietti e scegliete con altrettanta cura il porta fedi nuziali, in stile con il vostro matrimonio. Può essere il classico cuscinetto in stoffa ricamata o anche un ‘vassoio’ di fiori di stagione. Ma anche un piattino in ceramica dipinta con le vostre iniziali o una scultura in legno per chi ama il rustic chc. Sarebbe carino che a porgere il cuscino agli sposi fosse un bimbo.

portafedi nuziali classico - Daniele Panareo fotografo Lecce
Cuscino porta fedi in stile classico
portafedi nuziali cuscino e sacca - Daniele Panareo fotografo Lecce
Sofficìe cuscino porta fedi e sacca in stile classico
portafedi nuziali rustic chic - Daniele Panareo fotografo Lecce
Cuscino portafedi in stile rustic chic
portafedi nuziali rustico country - Daniele Panareo fotografo Lecce
Rustico cuscino portafedi in stile rustico chic o country

Parole, parole, parole…

Per chi vuole rendere ‘concreta’ la simbologia di questo gioiello speciale, ci sono le fedi incise all’esterno: un nome, una frase, una preghiera – semplicemente ‘scolpita’ o decorata con brillanti – per ‘ribadire’ il loro prezioso significato!

Le regole

nel giorno del sì la sposa non deve portare altro anello se non la fede nuziale;dopo il rito, se vorrà, potrà indossare quello di finanziamento all’anulare della mano destra.

Chi sceglie le fedi nuziali e chi le compra?

La cosa più importante in questi casi, la premessa fondamentale per l’acquisto delle fedi è che a fare la scelta siano gli sposi, a prescindere da chi dovrà pagarle. Le possibilità in questo caso sono due. Non vi fate condizionare dal budget di chi vorrà regalarvi gli anelli, pagando voi la differenza nel caso in cui le fedi sforino enormemente il budget. Oppure evitate l’imbarazzo con i “compari” di anello e cercate qualcosa che possa piacervi ma che comunque rientri nella loro possibilità di spesa.

Fin qui tutto semplice, ma come si fa materialmente a scegliere le fedinuziali? Ci vanno gli sposi a sceglierla o chi le regala, oppure ci si va insieme? Quanto tempo prima bisogna cercarle, e soprattutto quale tipo scegliere? Nessun problema, procediamo passo passo e la scelta diventerà semplice e consapevole.

Chi sceglie le fedi nuziali e chi le compra?

Di solito a scegliere le fedi sono gli sposi. La verità è che nella maggior parte dei casi è sempre la sposa a scegliere gli anelli, e lo sposo incurante si limita a confermare la scelta di lei. Per lui un anello vale l’altro in 7 casi su 10. Chi le regala? I testimoni di nozze o i “compari d’anello”, ma ci sono anche dei casi in cui a pagarle sono direttamente gli sposi, e di solito questo accade quando effettivamente le pretese vanno un po’ troppo oltre le possibilità economiche dei testimoni. In altri casi sono i testimoni a pagare la quota che avevano stabilito per l’acquisto delle fedi, mentre gli sposi partecipano alla spesa per saldare la differenza.

Quanto tempo occorre per scegliere le fedi

Di solito abbastanza tardi. Alcuni ci pensano un mese prima, in attesa che qualcuno si offra di regalargliele. Altri anche tre mesi prima, che è un tempo giusto se si vogliono evitare gli imprevisti. In ogni caso ci sono coppie che le acquistano anche molto tempo prima, sperando di poter “dilazionare” il pagamento. Specialmente quando le fedi sono firmate o comunque molto costose.

Quante tipologie di fedi nuziali esistono?

Ormai davvero tante, una volta al massimo si poteva scegliere tra due o tre modelli, oggi in realtà ce ne sono tantissime, ma in generale potremmo raggrupparle in 2 tipi: le classiche e le particolari.

Le fedi nuziali classiche sono quelle che indossavano i nostri genitori e i nonni. Tuttavia in pratica sono ancora le più vendute. Vengono realizzate con vari metalli, ma di solito sono disponibili in oro giallo, oro bianco e adesso anche in oro rosa. Inoltre le si trova in diverse grammature e spessori. Di solito per le classiche si sceglie in base al peso, quindi alla grammatura, e questo spesso comporta una differenza di spessore tra la fede di lei e quella di lui, che sarà più sottile a causa dell’ampia circonferenza del dito. Ma potete fare richiesta al gioielliere di regolarsi in base allo spessore, in modo tale che apparentemente i due anelli siano identici, anche se avranno un peso differente.

Le più fedi di matrimonio più vendute

Le più vendute sono quelle in oro giallo, ma spesso l’uomo, che in genere non ama portare gli anelli, preferisce quelle in oro bianco, lei invece in oro rosa, un trend degli ultimi anni. Poi c’è la francesina, che tendenzialmente è più sottile ed è leggermente bombata, e infine anche la mantovana che è alta, piatta e di solito pesa di più. Anche in questo caso potrete scegliere tra la versione in oro bianco, giallo, o rosa.

Un discorso a parte, invece, andrebbe fatto per le fedi particolari, ma partiamo dal presupposto che qualcosa di diverso dal classico ha senza dubbio un costo più oneroso. Di fedi, oggi, ne vengono prodotte di ogni forma e colore, e se il budget ve lo consente potreste addirittura farle fare appositamente da un orefice, partendo da una vostra idea di design. Con pietre o senza, e prodotte in una vasta gamma di leghe metalliche, non c’è dubbio che tra le fedi nuziali “particolari” le più gettonate siano quelle bicolore, quelle a doppia fascia, e con brillanti soprattutto per lei.

E se a lui piace una fede e a lei un’altra?

Le fedi per antonomasia dovrebbero essere uguali, anzi identiche, e a limite classica la sua e con brillante quella di lei, ma spesso gli sposi hanno gusti diversi in fatto di gioielli. Ad esempio gli uomini che non amano indossare gli anelli prediligono i modelli in oro bianco, che in teoria dovrebbero risultare meno vistosi. In questi casi cosa si fa? O ci mette d’accordo e ci si viene incontro, dato che le fedi nuziali dovrebbero avere lastessa forma e colore, oppure ciascuno fa la propria scelta.

Cosa fare incidere all’interno?

L’abbiamo accennato poco sopra, la maggior parte degli sposi di solito desidera scrivere il nome del compagno seguito dalla data del matrimonio, ma anche in questo caso le varianti sono tante e spesso bizzarre. Alcuni fanno incidere un messaggio d’amore, una frase in latino o una citazione d’effetto, nomignoli o simboli particolari, ma in generale qualcosa di personale o significativo per la coppia.

Nota dolente, quanto costano le fedi nuziali?

In media una coppia di anelli ha un costo che si aggira fra i 300 e gli 800 euro, a meno che non scegliate dei pezzi firmati. I costi delle fedi classiche dipendo dalla scelta del materiale ma anche dal peso, oltre che dal costo della lavorazione che comunque incide sul prezzo in minima parte, ma non nelle fedi particolari dove questo costo invece può incidere in maniera determinante. Ovviamente nel caso di fedi con brillantini il costo lievita di molto con una spesa che varia tra gli 800 e i 2.000 euro in relazione alla caratura.

Lo sapevi che alcuni sposi piuttosto che indossare un anello preferiscono farsi tatuare la fede sul dito?

Manicure per mani a prova di fede!

Prenotate un appuntamento dalla manicure il giorno prima del vostro matrimonio. Gli invitati vorranno sicuramente ammirare la vostra fede, e le vostre mani…

manicure e fedi nuziali - Daniele Panareo fotografo Lecce
Un consiglio utilissimo è quello di fare la manicure qualche giorno prima del matrimonio per sfoggiare le fedi nuziali con sicurezza!

Stroili gioielli e nuove collezioni

Stroili rende speciale il giorno delle nozze con collezioni uniche, pensate per essere ‘il’ dettaglio di stile e preziosità del sì. Una storia d’amore scritta nell’oro, con perle e diamanti. Testimone perfetto dell’unione è la collezione Diamanti, dal solitario fino ai gioielli dedicati alla sposa, che coniuga tradizione e contemporaneità nel design. Vastissima la scelta sulla linea Fedi nuziali – insostituibile simbolo del legame – con modelli in oro bianco, giallo, bicolore con diamanti incastonati. Infine, la collezione Perle, perfetto ornamento per illuminare le spose con raffinatezza contemporanea. Sul sito www.stroilioro.com troverete una vasta scelta di fedi nuziali dal design unico e potrete anche acquistarle online a prezzi vantaggiosi.

Processo di creazioe e realizzazione di fedi matrimoniali. Come nasce una fede nuziale.

Si ringraziano i siti di riferimento Vogue Sposa e Sposa Moderna, sempre in grado di fornire spunti interessanti e altamente qualitativi sui gioielli per la sposa.

Daniele Panareo fotografo a Lecce di matrimonio ed eventi

Daniele Panareo è fotografo professionista con sede a Lecce, Puglia.
Specializzato in servizi fotografici matrimoniali e reportage di matrimonio, lavora su tutto il territorio nazionale.
Predilige il ritratto fotografico in bianco e nero, ama viaggiare e il surf è la sua più grande passione; dopo la fotografia ovviamente!

2 Comments
  • Antonella Immorlano
    Posted at 17:48h, 16 Gennaio

    vorrei avere più informazioni circa le fedi nuziali in platino… dove posso trovare quelle di questo sito? avete riferimenti su roma?
    grazie mille in anticipo per le risposte che potrete darmi.
    cordiali saluti
    antonella immorlano

  • Fotolab
    Posted at 10:04h, 20 Gennaio

    Buongiorno Antonella,
    il nostro sito si occupa di fotografia e soprattutto di servizi fotografici professionali di matrimonio a Lecce su tutto il territorio nazionale.
    Il blog, di conseguenza, affronta diverse tematiche e fornisce spunti utili a chi volesse rendere originale il proprio giorno speciale. Nello specifico, il post che ha letto, considera diverse soluzioni per la scelta delle fedi e ne descrive le caratteristiche. Non collaboriamo con orefici e gioiellerie quindi non potremmo suggerirle dove trovarle nella sua città.
    Un consiglio che posso darle è quello di rivolgersi a orefici professionisti in grado di lavorare il platino e gli altri metalli preziosi non consueti (non tutti infatti hanno dimestichezza con le loro proprietà).
    Rimango a disposizione per qualsiasi altra informazione.
    Grazie e buona giornata